Menu

Caffè perfetto al bar: leggi la storia di Lidia

3 luglio 2018 - BLOG
Caffè perfetto al bar: leggi la storia di Lidia

 

Non sono state situazioni piacevoli. Non deve essere stato bello sentirsi “superati” dal ragazzino che hai assunto part-time nella preparazione di espressi e cappuccini.

Eppure tu hai a che fare con macchine del caffè, tazzine e latte da montare tutti i giorni da tantissimo tempo. Ma sei sicuro di conoscere realmente tutto ciò che riguarda il caffè e come fare per renderlo un’esperienza sensoriale degna della fama italiana in tutto il mondo?

Solo poche domande. Cerca di rispondere con sincerità: Quante di queste operazioni conosci realmente e sai gestire?

 

 

 

Queste domande ti permettono di comprendere quanto sia vasto l’universo del caffè e quanto sia importante per te conoscerne tutti i segreti per renderlo perfetto nel tuo bar, per aumentare il grado di soddisfazione del tuo cliente.

Più un cliente è soddisfatto più sarà ben disposto a spendere soldi nel tuo bar.

 

Leggi questa storia:

 

Lidia ha 42 anni e un Bar ben avviato in una via laterale a pochi passi dal centro di una città di provincia. La location è ideale, Lidia ha aperto il suo bar ormai da 10 anni e i suoi guadagni le hanno permesso di assumere una dipendente e di far fronte a tutte le spese dell’attività.

Nonostante questo, durante le prime ore del mattino – in cui c’è maggiore affluenza – Lidia è in prima linea dietro il bancone a preparare caffè e servire croissant.

I suoi clienti abituali sono: liberi professionisti, la maggior parte agenti di commercio che popolano le vie adiacenti alla sua e molti dipendenti che lavorano nelle due grandi strutture poco più in là. Nella fascia oraria che va dalle 7 alle 10, Lidia realizza quasi il 40% degli incassi della giornata e nel suo bar ogni giorno vengono preparati più di 200 caffè al giorno, tra espressi, cappuccini e macchiati.

Il caffè è il cuore pulsante di un bar.

Negli ultimi mesi, però, per Lidia qualcosa è cambiato: da qualche tempo più di un cliente abituale chiede espressamente che sia la sua dipendente a preparare loro il caffè… Eppure Lidia fa questo mestiere da tanti anni! Eppure la marca del caffè è la stessa! Eppure utilizziano le stesse tazzine!

Indagando in modo discreto, Lidia viene a scoprire che la sua dipendente è una vera e propria appassionata di caffè e dei metodi di preparazione… Questo fa scattare nella proprietaria del bar una molla mentale: vuole agire, vuole aumentare il suo grado di formazione e diventa una frequentatrice assidua delle Academy di Ristopiù Lombardia.

Anche la sua dipendente frequenta i corsi dell’Academy Ristopiù Lombardia che le interessano: i caffè di Lidia sono ormai perfetti e riesce a offrire ai propri clienti uno standard qualitativamente alto e, soprattutto, riesce a ottenere il caffè perfetto sempre, qualunque sia “la mano” di chi lo prepara.

Se anche tu vuoi evitare di trovarti in una situazione analoga a quella descritta nella storia e vuoi scoprire e imparare finalmente Tutti i Corsi dell’Academy di Ristopiù Lombardia  per rendere il tuo locale il top e creare la tua Colazione Perfetta consulta questo link.

Se invece vuoi richeidere un appuntamento con il nostro Specialist Colazione Perfetta clicca qui e fai volare il tuo bar verso il successo!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *