Menu

COMFORT FOOD: IL CIBO DELL’ANIMA

23 ottobre 2018 - BLOG
COMFORT FOOD: IL CIBO DELL’ANIMA

Il Comfort food è definito anche il cibo dell’anima: questa espressione anglosassone è ormai entrata nel linguaggio comune e indica “il cibo delle coccole”.

Quante volte ti sarà capitato di “affogare” i dispiaceri in una coppa di gelato? Così come nel film ” Che pasticcio Bridget Jones”, la protagonista si butta a capofitto nei barattoli di  gelato per contrastare le sue delusioni d’amore, allo stesso modo tutti – chi più chi meno- hanno sperimentato gli effetti benevoli di alcuni cibi sul proprio umore e sulla propria mente.

Ma qui si parla di anima…

Si parla di un cibo che dona conforto, che consola, che è capace di riportare alla mente sapori, profumi e ricordi del passato e che, sostanzialmente, rappresenta un modo per crearci piacere, coccole e familiarità con chi li assapora.

Un tipico esempio di comfort food come cura per l’anima ci balza subito agli occhi tramite gli scritti di Proust quando, nel suo “Dalla parte di Swann, alla ricerca del tempo perduto”, assaggiando un piccolo pezzo di madeline inzuppato nel tè, si immerge in una riflessione dello spirito che lo riporta a tanti tanti anni addietro, da sua zia Leonia:

Ma appena la sorsata mescolata alle briciole del pasticcino toccò il mio palato, trasalii, attento al fenomeno straordinario che si svolgeva in me. Un delizioso piacere m’aveva invaso, isolato, senza nozione di causa. E subito, m’aveva reso indifferenti le vicessitudini, inoffensivi i rovesci, illusoria la brevità della vita…non mi sentivo più mediocre, contingente, mortale. Da dove m’era potuta venire quella gioia violenta? Sentivo che era connessa col gusto del tè e della madeleine. Ma lo superava infinitamente, non doveva essere della stessa natura. Da dove veniva? Che senso aveva? Dove fermarla?”

È il cibo curativo che ci permette di lenire il cuore e le emozioni e non solo per eccessiva presenza o carenza di elementi nutritivi, ma più semplicemente perché alcuni alimento e ricette possono proprio regalarci buonumore e ristoro.

Ma l’effetto buonumore può essere dato anche da alcuni specifici alimenti, come ad esempio il magnesio che è contenuto in grandi quantità nella frutta secca, nei cereali integrali e nella cioccolata fondente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *