Menu

Facebook al bar: ecco cosa devi fare

10 luglio 2018 - BLOG
Facebook al bar: ecco cosa devi fare

 

Non deve essere stato bello. Non è una situazione piacevole sentirsi “incompetenti” in un campo così importante e così attuale: non puoi sentirti superato dal BAR accanto al tuo.

Eppure tutti hanno a che fare i Social Network ormai e Facebook, con i suoi 2.2 Miliardi di Utenti attivi al mese nel mondo, si conferma il più potente mezzo di comunicazione nell’epoca dei social. (http://www.juliusdesign.net)

La forza di Facebook è nella sua semplicità e siamo sicuri che anche tu lo usi ormai da molto tempo, non potendone più fare a meno, ma attenzione: non devi confondere l’utilizzo di Facebook per scopo personale con l’utilizzo di Facebook per uso aziendale.

Questo è proprio l’errore che fanno tutti!

Sai perché?

Facebook è una piattaforma in costante cambiamento, creata con una struttura altamente “intuitiva” proprio per permettere alla maggior parte degli utenti di utilizzarla. Ma questa sua semplicità, quando si parla di utilizzare la “macchina Facebook” per scopi pubblicitari e aziendali sembra venir meno. E si combina un pasticcio. Un esempio?

 

Leggi la storia di Rosalba e del suo Bar:

 

Rosalba è una giovane imprenditrice di un paese vicino Como. Con sua sorella e un’amica storica tre anni fa ha deciso di aprire un Cafè Letterario nel centro storico del paese. L’attività ha avuto un’impennata già dal secondo anno per diversi motivi: la giovane età delle proprietarie, i giri di amicizie e la particolarità della location. Il caffè di Rosalba, infatti è diverso dai comuni bar: al suo interno ci sono diversi scaffali pieni di libri, messi lì a disposizione dei clienti, musica e atmosfera – poi- rendono il tutto davvero speciale.

Proprio per la particolarità del locale Rosalba e le sue socie, iniziano a ricevere diverse richieste di organizzazione di eventi: letture di poesie, serate a tema, scrittura creativa e così via. Ma dopo i primi eventi il bar non riesce più a riempirsi e, nonostante l’entusiasmo iniziale, molta gente non si presenta alle serate. Indagando in maniera discreta, la stessa Rosalba riesce a scoprire da alcuni dei clienti abituali che non avevano partecipato all’evento in questione, perché non avevano ricevuto nessuna informazione al riguardo. Eppure le ragazze avevano messo in atto tutte quelle azioni che normalmente si fanno per pubblicizzare un evento: dalle locandine al passaparola, dalle telefonate alla comunicazione su Facebook. Rosalba e le sue socie avevano investito per la serata di poesie ben 100 euro in sponsorizzazioni su Facebook, ma non solo non hanno ricevuto nessun cliente nuovo, anche i clienti abituali non sono stati avvisati correttamente. Questo perché avevano sbagliato qualcosa nella campagna Facebook a pagamento: per quanto possa essere intuitivo non è facile riuscire a colpire il giusto pubblico e creare una campagna social di successo.

Dopo questa spiacevole esperienza Rosalba decide di aumentare il suo grado di formazione e  di iscriversi a dei corsi per migliorare le sue competenzie in fatto di Social Media.

Se anche tu vuoi evitare di trovarti in una situazione analoga a quella descritta nella storia e vuoi scoprire e imparare finalmente i segreti di Facebook per chi, come te, è proprietario di un Bar non puoi e non devi perderti il “Corso di Formazione Facebook al bar” per questi semplici motivi:

 

 

 

Il corso “Facebook al Bar” è organizzato dall’Academy di Ristopiù Lombardia e si terrà mercoledì 18 luglio dalle 15:00 alle 17:30 presso la sede operativa di Varedo, in Via Monte Tre Croci 5: ISCRIVITI SUBITO A QUESTO LINK  e fai volare il tuo Bar con Facebook!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *